mercoledì 27 gennaio 2016

LEGGE DI ATTRAZIONE - SPIRITUALITA'

LA FEDE E LA LEGGE DI ATTRAZIONE di Edoardo Ricci




Edoardo Ricci è uno studioso della legge di attrazione. I suoi interessi spaziano tra la climatologia, archeologia e la scienza in generale. La conoscenza acquisita dalla Legge di Attrazione ha permesso di trovare spiegazioni ai misteri della legge stessa e accostarla alla fede definendo così una strada completamente nuova e mai trattata. Questo libro è il suo libro d'esordio. 

"LA FEDE E LA LEGGE DI ATTRAZIONE" (Cavinato Editore International ) è un'opera che guida ogni lettore verso la strada giusta: "la strada dell'amore". 
Redigere un'opera come questa significa scavare in testi antichi e ricevere la medesima conoscenza di Dio. Chiunque ha scritto e scrive intorno alla "sapienza", alla conoscenza superiore, sicuramente sarà stato guidato, ispirato o gli sarà stata rivelata una parte di verità. Negli ultimi tempi, la nostra conoscenza della spiritualità, delle leggi superiori è andata via via aumentando, segno che i tempi sono maturi affinché possiamo "cambiare rotta" e migliorarci. 

"La risposta alla domanda "Perché esiste la legge di attrazione" mi ha condotto a capire che cosa veramente significhi essere fatti a immagine e somiglianza di Dio, e di questo mi sento grato". 

Grazie alla Legge di Attrazione e alla nostra mente, abbiamo la possibilità di realizzare i nostri sogni chiusi ormai da tempo "nel cassetto". 
Il principale obiettivo di questo libro è quello di osservare i consigli scritti nella Bibbia e trovare qualcosa di pratico per il problema in questione scoprendo un insegnamento per la vita odierna. 

Nella nostra cultura, nel nostro credo, la Bibbia è generalmente conosciuta ed accettata. Dato che la nostra fede trae spunto proprio da questo testo si rende necessaria questa ricerca. In queste pagine non esiste la superiorità di un libro religioso rispetto ad un altro, poiché i principi morali dell'uomo descritti in essa sono senza confini, universali, quindi utili a chiunque. 
Secondo la Legge di Attrazione, chiunque pensa a qualcosa e genera delle sensazioni, dei sentimenti, mette in moto questo meccanismo di attrazione. In pratica il tuo pensiero prevalente nella tua mente, permette di azionare la legge di attrazione e usufruirne. Questa è la prima regola base della Legge di Attrazione. Il pensiero prolungato su qualcosa la fa realizzare indipendentemente che sia piacevole o meno. 

La Legge di Attrazione agisce in base allo stato d'animo che proviamo, quindi come conseguenza potremmo aver attratto persone o situazioni che rispecchiano i sentimenti provati in quel momento. 
Noi esseri umani siamo come iceberg, la parte consapevole (è quella che si vede: parole azioni e sentimenti), mentre la parte nascosta è quella che corrisponde al subconscio (reazioni istintive, ricordi profondi, fobie, paure, traumi ecc.) tutto questo compone l'individuo nel suo insieme. 

L'IMPRONTA DI DIO
La fede è il primo passo per usare la forza attrattiva. Questa forza (la legge di attrazione) esiste perché qualcuno l'ha creata, altrimenti da sola non si poteva formare. Dobbiamo vedere la fede e la Legge di Attrazione per quello che sono: dei potenti mezzi per arrivare a qualcosa. Anche perché in realtà, la legge di attrazione ha molto a che fare con DIO. 

Siamo degli esploratori di nuovi mondi, di strade, di sentieri in cerca di conoscenza, quindi, goditiamoci il "viaggio" e rompiamo  le catene delle imposizioni senza senso che ci hanno imposto. 
Sentiamoci  liberi, informati, rimaniamo aperti mentalmente su ogni questione e andiamo AVANTI...

Ora  la chiave è nelle tue mani... APRI la porta del tuo cuore e dona al mondo il tutto... il tuo amore!

















lunedì 25 gennaio 2016

CORPO - MENTE- SPIRITO - MEDICINA ALTERNATIVA



IL POTERE DEL CUORE di Elena Garbo 


Elena Garbo laureata in Lingue e Letterature Straniere I.U.L.M. di Milano, diplomata presso la Scuola Superiore di Interpreti e Traduttori Silvio Pellico (Milano). Dopo numerosi corsi e scuole di formazione in ambito bio-energetico e di counseling, decide di spostarsi verso una nuova esperienza editoriale all'interno di una multinazionale dell' entertainment (Disney Publishing Worldwide). Il suo obiettivo infatti è quello di poter aiutare a "risvegliare" lo Spirito e le proprie risorse interiori, attraverso una nuova Via di Espansione e Comunicazione che parte dal cuore. 

"IL POTERE DEL CUORE" (Edizioni Alvorada) nasce dalla consapevolezza dell'importanza del centro cardiaco nel nostro corpo fisico e spirituale: luogo ove il Cielo e la Terra s'incontrano, luogo a metà tra l' Alto e il Basso, luogo nel mezzo che porta equilibrio e sede dell'Anima, del Sé, del Maestro, della Scintilla Divina. Lo scopo è portare nuova Aria al "terreno della persona", affinché il Fuoco Sacro si risvegli ed attraverso l'azione la persona si realizzi e si completi. 

LA VOCE DELLA SAGGEZZA
Dedicatevi alla cura del vostro Sé, affinché la Via davanti a voi sia nitida e priva di ostacoli. Dedicatevi all'espansione del cuore, manifestandolo in ogni dove, senza paura. L'Amore purifica ed espande...L'Amore incondizionato purifica, guarisce espande e avvicina a DIO. Imparate ad amare incondizionatamente esercitate il vostro cuore all'apertura totale, donate loro l'immagine della vostra scintilla. 

Nel "Cuore" di questo libro troverete parole mai espresse ed emozioni mai donate... il Cielo che comunica con la Terra e la Luna che ascolta il Sole. Troverete l'essere umano nella sua interezza ed il suo anelito all' Infinito. 
Riscoprirete  il vero senso della vita, una vita ricca di Amore... perchè lo sapete perfettamente che l' Amore è l'unica Medicina Universale senza controindicazioni ed in grado di cambiare le sorti di ognuno di noi, QUI ed Ora! 
La pace entrerà nella nostra dimensione come qualità della vita stessa, quando risveglierete i vostri cuori...Lì risiede la Verità e la Gioia....Quindi vi esorto ad aprire i vostri CUORI e ad amare incondizionatamente ogni essere su questa Terra. Abbandonate le cattiverie, i rancori, la rabbia  e i dolori..."Ripulite" la vostra anima!

SIATE RISOLUTI, siate amorevoli...L'AMORE è L'UNICA COSA  che conta veramente in questa vita! Siate puri e sinceri! 
Solo in questo modo ritroveremo completamente quel benessere vitale tanto desiderato...!
L'unica vera ricchezza che bisogna riscoprire è quella di PURIFICARE la propria anima... 
Il riconoscimento dell'altro come parte di noi e come parte del tutto è la partenza per aprire il Cuore ed abbracciare profondamente il sentire dell'Amore...Verso il sentire comune...verso un unico cuore che batte all'unisono...!


UN AUGURIO DI CUORE CHE DEDICO A TE...
IN TE L'ESPANSIONE...
IN TE LA SCINTILLA DIVINA...
IN TE LA PORTA DORATA...
IN TE IL RESPIRO DI VITA...
IN TE LA GIOIA ASSOLUTA... 
IN TE LA FORZA SACRA...che raggiunge ogni cuore! 





sabato 23 gennaio 2016

ENERGETICO - SPIRITUALE - MEDICINA ALTERNATIVA

KUNDALINI ENERGIA DIVINA di Cyndi Dale



Cyndi Dale esperta di energia sottile e guaritrice, aiuta migliaia di persone ogni anno  ad apportare cambiamenti positivi nella loro vita. Tiene straordinari seminari e conferenze in varie parti del mondo ed è autrice di fama internazionale. 

"Kundalini Energia Divina" (Macro Edizioni) è un libro che ci insegna come applicare la propria energia che risiede in ogni essere umano. Il nome kundala infatti significa "avvolto", "spiraliforme"  che ha una forma come un serpente che indica "la conoscenza". 
Ma cos'è esattamente questa energia chiamata "kundalini"e a cosa serve?
In sanscrito "kundalini" significa "energia vitale", essa è l'energia naturale che risiede dentro ogni essere umano e se viene attivata consente di vivere come un "saggio illuminato". 

Il termine kundalini infatti significa esattamente: KUN= TERRA; DA=DARE o "COLUI CHE CONFERISCE"; LINI= COSCIENZA PERPETUA ESPRESSA IN ALFA E OMEGA ossia PRINCIPIO O FINE. In pratica è la chiave d'accesso all'illuminazione.  ESSA è una potenza creatrice interiore che è unita alla forza divina. 

La kundalini è una forza interiore che parte dall'osso sacro e si innalza attraverso i canali energetici (nadi) situati lungo la colonna vertebrale e attiva i sette chakra (centri energetici) anch'essi ubicati lungo la colonna vertebrale che collegano il nostro sé spirituale a quello fisico. 

Ma a cosa serve questa energia? 
Questa energia ha lo scopo di trasmettere una luce interiore che porta alla trasformazione del proprio corpo. Questa energia divina incoraggia ogni essere umano a "sorvegliare" la propria anima a mantenerla "pura" e candida come il cuore di un bambino, migliora la salute perchè sviluppa l'autocontrollo emotivo, accresce la fiducia in sé stessi e riavvicina l'anima alla Sorgente divina. 

Lo scopo di questo libro è quello di avvicinare l'essere umano alla propria anima attraverso quella luce interiore che spesso è spenta o rimasta "addormentata" nell'oscurità della propria anima. La kundalini è un'energia fisica e concreta e può anche essere definita una "fiamma vivente" che chiamiamo Divino. 

Risvegliare questa energia, significa "illuminare" e riscaldare il proprio cuore di quella luce pura e infinita che è la Sorgente della nostra vita!

Riconciliati dunque con Dio e sarai al sicuro (nella consapevolezza), così avrai benessere.  

venerdì 22 gennaio 2016

PERCORSI DI CONSAPEVOLEZZA - SPIRITUALITA'



IL MIO CONTINUO DIVENIRE DI Roberto Cortelli




Roberto Cortelli è uno scrittore, ha molte esperienze formative con Leader di riferimento in differenti ambiti formativi. Tra questi: Bruce Lipton, Anthony Robbins, Robert Cialdini, Ross Jeffries, Gregg Branden, Robert M. Williams, Tania Bianchi, Andrea Magnani, Carlo Cannistaro ed altri ancora. Ha scritto anche:  SCUSATE e OMNIVERSO 

"Il Mio Continuo Divenire" (Cavinato Editori) è un manuale, un saggio, un viaggio nell'avventura del diventare padre. Un'analisi profonda ricca di tecniche concentrate,  strumenti e riflessioni che potranno "accompagnare" ogni lettore a vivere una vita (anche se complessa) in modo più profondo e più ricco di veri valori. 

Tutti noi possediamo risorse interiore (molto spesso sconosciute)  il compito più importante di ogni essere umano è proprio quello di riconoscerle e quindi attingere da esse in modo proficuo ed evolutivo, attraverso insegnamenti, suggerimenti validi da adottare costantemente. 
Ognuno di noi non è sbagliato o "mal funzionante" è perfetto così com'è nel momento del proprio presente. Ha la possibilità di capire come hanno origini le proprie reazioni, come adottarle e trasformarle efficacemente.

Ogni essere umano DEVE predisporsi ad una Evoluzione Personale, e non "Evoluzione Spontanea" Bruce Lipton (che stiamo attraversando) che è causa di maggiore stress e colpisce una cospicua parte di noi anche attraverso un'inevitabile caduta economica, di valori e di certezze, ecc. 

"Sono consapevole che realizzare questa evoluzione è più complessa per alcuni che per altri: sono ugualmente certo, che è solo attraverso la compassione (col cuore, senza ego e senza giudizio) che il passaggio è possibile e indolore. E' mia opinione, che il sistema vita ci impone un cambio di equilibri, uno sforzo "genuino" (ascoltando solo il cuore, QUI e ORA) in ogni persona di buona volontà, la quale attraverso ciò, acquisisce una maggiore capacità di affrontare e ricostruire la propria vita per procedere con chiarezza, fiducia in se stesso e negli altri". 


IL PENSIERO E' ENERGIA CREATIVA
Quando siamo connessi nei sentimenti del cuore, col cuore degli altri, questa unione riduce la tendenza a mantenere amplificato il lato negativo. Tramite questa connessione si rafforza ed incoraggia la tendenza al sostegno nella direzione risolutiva. E' fondamentale investire 
costantemente le proprie energie per riallineare sentimenti puri, pensieri utili e potenzianti sia per soddisfare esigenze e raggiungere obiettivi personali che per purificare la propria anima. 
Per raggiungere i propri obiettivi in modo soddisfacente ed efficace bisogna intraprendere un viaggio che parte dal controllo cosciente razionale (che è il cervello) e raggiunge la mèta più importante (che è il cuore) inteso come centro della consapevolezza emozionale, priva di ego e di giudizio, centro di un potere e di forza che è perfino misurato scientificamente è 100 volte maggiore del cervello se consideriamo l'attività elettrica, addirittuare 5000 volte maggiore se consideriamo l'attività elettro-magnetica. 
Lo scopo, è la connessione con l' Energia Creatrice Universale , nella quale co-partecipiamo contemporaneamente come singoli e come UMANITA', perchè l'UNIVERSO siamo NOI. Siamo esseri nati con AMORE e dobbiamo continuare ad ESSERE AMORE e proiettare sempre AMORE. 

L'UNIVERSO è AMORE e AMORE è l'UNIVERSO. 
Il mio esistere, il tuo esistere, la mia vita e la tua, i miei pensieri ed i tuoi, le mie esperienze e le tue, sono una sola cosa con quelle di ogni essere umano. Un'unica forza reale e assoluta evolve ed espande la VITA in questo spazio infinito, l'Amore UNIVERSALE che utilizza solo un tempo: il presente, QUI e ORA. 

La felicità è un mondo, che trovi solo nel cuore la costruisci dal giorno, in cui smetti di pensare che nella vita devi avere.
Solo quando riuscirai a dare senza paura di perdere, troverai la vera ricchezza della vita. La vita ti permette di incrociarla, ti lascia il compito di valorizzarla e l'unico fallimento è soltanto quando si lascia il posto all'egoismo e all'orgoglio. Anna A. 



Viviamo in un Universo vibrazionale, ogni cosa è una vibrazione dal pensiero alle cose. La scienza e la spiritualità sono entrambe d'accordo che ciò che sembra essere spazio vuoto, è, in effetti, un campo di consapevolezza e potenziali illimitati. (James A. Ray) 

Gandhi dice: "Io e te siamo una cosa sola, non posso farti male senza ferirmi". 




mercoledì 20 gennaio 2016

BENESSERE - MEDICINA ALTERNATIVA



ALIMENTI ENERGETICI di Monica Grando 



Come modificare corpo, mente e anima attraverso la forza vitale degli alimenti 

Monica Grando laureata al Dams indirizzo teatro, appassionata di arte e poesia. E' naturopata, riflessologa e consulente di alimentazione naturale, specializzata in alimentazione vegetariana e vegana. Amante della natura e della scrittura cerca di divulgare argomenti che hanno a che fare con la salute, i rimedi naturali, la spiritualità per promuovere il benessere sul piano fisico, mentale e animico. 

"ALIMENTI ENERGETICI" (Anima Edizioni) è un libro formato da 5 capitoli con la prefazione di Stefano Momentè. 
1 Capitolo: : Siamo ciò che mangiamo; 2 Cap. : Energia Vitale degli alimenti; 3 Cap.: La dieta nella Medicina Tradizionale Cinese; 4 Cap. Gli studi sull'acqua di Masaru Emoto e infine Analisi Sperimentale sulla Radioestesia e alimentazione. 

La prefazione di Stefano Momentè:
La visione energetica del Sistema Uomo come di un insieme costituito da spirito, mente e corpo (parti strettamente correlate e mutualmente influenzabili) è qualcosa che mi appartiene e che prima di me apparteneva a molti grandi tra cui Arnold Ehret (grande igienista) e Hebert Shelton 
Arnold Ehret riteneva che solo un corpo i cui condotti energetici fossero perfettamente puliti dal muco e dalle tossine permettesse di esprimere appieno tutta la propria essenza spirituale, che il corpo stesso fosse un veicolo con cui noi, esseri spirituali, operiamo in questo aspetto fisico dell'Universo.
Hebert Shelton sosteneva che i sistemi terapeutici erano in parte sbagliati e cominciò a studiare e a confermare che la salute è mantenuta sana solo con un modo di vivere sano, in pratica in modo naturale. 

La prima regola per vivere bene e prevenire malattie e varie patologie è quella di introdurre nel nostro organismo alimenti sani e salutari. L'organismo è una "macchina biochimica" che consuma carburante, essa infatti ha bisogno di energia e di sostanze chimiche per svolgere le sue funzioni vitali, ossia per crescere, mantenersi e riprodursi e quindi per sopravvivere e vivere. 

L'energia nel suo complesso e le sue sostanze chimiche di cui necessita sono ricavate dagli alimenti. Gli alimenti sono classicamente definiti come sostanze "commestibili" in grado di fornire al'organismo l'energia ed i nutrienti utili e necessari per soddisfare le esigenze vitali. 

L'alimentazione è dunque stile di vita nell'accezione più completa e vasta del termine. "Alimentarsi" implica scegliere, preparare e condividere con l'ambiente quanto apparentemente può sembrare un momento solo privato e strettamente personale.

Una corretta alimentazione deve fornire una quantità di energia razionalmente correlata ai bisogni globali della persona. L'equilibrio di una dieta deve essere garantito dall'armonica integrazione dei diversi alimenti in base alle esigenze personali, ai gusti, alle raccomandazioni ed alle linee teoriche. 

Lo scopo di questo libro è quello di svelare ad ogni individuo un nuovo approccio ad una corretta alimentazione più sana, più equilibrata e soprattutto naturale in modo tale da "estrarre" il più alto potenziale di una vita corretta semplice e soprattutto salutare! 



sabato 16 gennaio 2016

SVILUPPARE LA CREATIVITA'

IL LIBRO DEI SOGNI - ART TERAPHY 



Macro C'arte è un marchio del gruppo editoriale Macro che ti farà scoprire l'Art- Therapy, una pratica che permette di alleviare lo stress, l'ansia e altri stati d'animo negativi.
L'Art- Therapy è una nuova terapia che rigenera lo spirito e attiva la creatività mentale creando un universo ricco di sfumature e colori meravigliosi. 



"IL LIBRO DEI SOGNI" è un libro da mettere in pratica l'Arte-Terapia, non è il solito libro tradizionale che interpreta i sogni, ma è un libro formato da modelli e disegni artistici da colorare e da interpretare secondo la propria predisposizione mentale attuale. 
In questo libro infatti, sono raffigurati disegni artistici, molto raffinati e creativi (formato da 120 pagine), che condurranno le persone (in pratica gli esecutori) a raggiungere quell'equilibrio "da sognatore" carente attualmente nella nostra società. 


Ma cos'è l'Arteterapia? 
E' conosciuta come Art Therapy, ed è una delle arti più antiche nella storia. In pratica è l'arte di colorare e serve per combattere l'ansia e lo stress quotidiano. Attualmente l'arte di colorare è  considerata una vera e propria terapia e se viene adottata con costanza, costituisce una vera e propria cura di benessere, non solo mentale ma anche fisico.  

Questa terapia nasce tra gli anni '40 e '50 in Gran Bretagna e negli Stati Uniti come modalità di cura per reduci di guerra traumatizzati, accolti in ospedali psichiatrici. Inizialmente era praticata da artisti sensibili al potenziale comunicativo dell'arte e da psicologi e psichiatri attratti dal linguaggio pittorico. In seguito si è sviluppata come disciplina autonoma ampliando il suo campo di applicazione alla prevenzione e riabilitazione di diversi disturbi psicologici e sociali. 


Da una recente ricerca, dagli studi americani infatti, l'Art Therapy  è definita come una vera cura antistress infatti, riesce a plasmare la mente e favorisce la concentrazione sulle attuali situazioni problematiche da definire. E' considerata anche un antidoto contro l'invecchiamento e la demenza senile. 
Carl Jung già iniziò nel secolo scorso a sperimentare l'arte di colorare e la introdusse come "tecnica di rilassamento" nelle sue terapie. 
Colorare infatti accende la fantasia e favorisce la distensione e aumenta il "buon umore". 

Ma a cosa serve esattamente l'Art Therapy? 
L'Art Therapy serve esattamente a migliorare l'equilibro mentale, aiuta  a risolvere i conflitti interiori, aiuta a gestire meglio le emozioni e a migliorare comportamenti problematici che sono causa di stress emotivo subìti da vari traumi esistenziali e anche sociali. Inoltre migliora l'equilibrio interiore e le competenze interpersonali attraverso la comprensione del processo creativo,  riconoscendo non solo i piaceri della vita artisticamente parlando,  ma anche il suo valore come processo interiore.  


Attualmente l'Art Therapy  sta riscontrando un enorme successo, poichè oltre alla terapia antistress, anti ansia, stimola la fantasia e crea belle opere d'arte che rilassano la mente e stimola le persone a diventare più creative e più positive.

L'obiettivo di questo libro è quello di rilassare e liberare la propria fantasia e creatività migliorando la gestione delle emozioni e quindi riesce a  riequilibrare l'armonia con sé stessi e anche con gli altri.    





giovedì 14 gennaio 2016

SPIRITUALITA'

GLI ANGELI - MEDITAZIONI PRATICHE di Giuliana Ghiandelli 



Giuliana Ghiandelli  laureata in Psicologia ed in seguito Phd. D. in Psicologia Indovedica con specializzazione in Ayurveda, è una docente, nota studiosa ed esperta di Psicologia e Filosofia Orientali ed Occidentali, nota autrice di numerosi libri sulle discipline interiori, dirige inoltre un Centro Olistico a Bologna. 

"Gli Angeli - Meditazioni Pratiche" (Om Edizioni) è un libro che proietta ogni persona verso una comprensione profonda mediante la meditazione.  E' importantissimo vivere in perfetta armonia con la nostra sorgente perchè solo così si potrà riequilibrare la propria essenza e quindi riconquistare quell'armonia e quel benessere psicofisico globale che spesso viene a mancare. 

Ma chi sono gli angeli? Esistono veramente?  Come possiamo riconoscerli? Gli angeli sono entità che ci accompagnano dalla nascita e ci lasciano quando moriamo (ovviamente solo chi ha una fede profonda riuscirà  a riconoscere e percepire la presenza e la sintonia celestiale). Gli angeli sono entità lucenti ricolme d'amore e di calore, sono sempre vigili, amici inseparabili, sono entità- guide e maestri, pronti ad aiutare. 

Gli angeli sono "messaggeri di Dio", messaggeri di amore e di pace, che vengono a compiere un lavoro specifico e che hanno la capacità ed il potere per farlo. 
Vivere in sintonia con gli angeli significa avere una "protezione celeste", una  prospettiva positiva e un atteggiamento "luminoso" verso la vita e verso ogni essere vivente. 


Questo messaggio ti suggerisce di trascorrere del tempo in preghiera e in meditazione. Chiedi l'intervento dello spirito e apri le braccia per accogliere l'aiuto che segue sempre con amore e comprensione. Inizia a lavorare al tuo scopo esistenziale divino, inizia da subito. Chiedi di aiutarti a "motivarti", schiarendoti le idee, guidandoti e regalandoti tutto ciò di cui hai bisogno. Manteniamo gli "occhi puri" per vedere se qualcosa viene a sporcare il nostro animo, conduciamo una "vita retta" (ricca di azioni nobili e di valori veri), rispettosi, sinceri, responsabili, autentici e trasparenti, nel senso più vero del termine. 
Dio ci ha donato un angelo che si prenda cura di noi... 
Chiediamo al "nostro angelo", la grazia di essere puri affinchè la luce di DIO brilli con più forza nei nostri cuori e nella nostra vita. 

Ricorda sempre che non solo esiste il tuo angelo custode, ma che ci sono milioni di angeli da tutte le parti e che anche quelli sono tuoi "fratelli maggiori", anche loro ti amano e ti vogliono aiutare. 

Gli angeli esistono per essere "al servizio" della suprema volontà spirituale, si prendono cura degli esseri umani sotto forma di avvertimenti ed ispirazioni e permettono all'uomo di rafforzare la propria energia spirituale attraverso una corretta considerazione della fede. In pratica gli angeli procurano la pace interiore, la serenità e la vera gioia che nasce dalla grazia di Dio attraverso la meditazione e una profonda riflessione. 


Lo scopo di questo libro è quello di fornire strumenti necessari e utili per coloro che vogliono stabilire un contatto stabile e sicuro con le entità celesti che sono i maggiori esecutori del progetto di Dio. In questo modo si potrà arricchire la vita di quella luce profonda e preziosa che donerà pace amore e serenità alla persona che l'alimenterà! 





lunedì 11 gennaio 2016

BENESSERE PSICO-FISICO

ASPETTO IL MIO DESTINO di Pietro Antonio Mandaglio 



Pietro Antonio Mandaglio (Mani di Luce) si diploma come Massoterapeuta e inizia a esercitare l'attività nel campo calcistico e privato presso il proprio studio a Savigliano in provincia di Cuneo. Nel frattempo si diploma come operatore Shiatsu e continua i suoi studi in Medicina Tradizionale cinese, Riflessologia Plantare, Kinesiologia, Osteopatia, Pranoterapia, Sofrologia, diplomandosi Operatore delle Discipline Olistiche ed Energetiche e Operatore del Benessere e dell'Estetica. Nel 2004 fonda il Centro Massaggi e kinesiologia "Mani di Luce", dove si avvale della collaborazione anche degli ex allievi della sua scuola fondata nel 2002  "PI. SA." attualmente ancora attiva per corsi così denominati di nicchia. 


"ASPETTANDO IL MIO DESTINO" (Edizioni kimerik) è un libro dove l'autore ha voluto racchiudere alcune esperienze di vita del suo lavoro (pranoterapeuta) "utilizzandole" come esempio. La pranoterapia è sempre stata oggetto di dibattito: serve, non serve, è considerata un'alternativa alle cure tradizionali, ma Pietro Antonio Mandaglio la considera (come moltissimi altri) sia alternativa che integrativa. 

PRANOTERAPIA è una parola composta da due termini: "prana", che in sanscrito, antica lingua indiana, significa "soffio di vita", una sorta di energia presente ovunque, e "terapia", ossia "trattamento". I pranoterapeutici in pratica sono quelle persone che riescono ad emettere quelle onde bioenergetiche restituendo quell'equilibrio perduto, non solo fisico ma anche mentale.  Il trattamento non è invasivo, rispetta l'integrità del corpo di chi si sottopone, perchè agisce senza "pungere", tagliare, manipolare o somministrare farmaci. Di sicuro non ha MAI danneggiato nessuno, non ha effetti collaterali né controindicazioni. 

In alcuni stati dell' Unione Europea, come in Cina e in India, la Pranoterapia è inclusa tra le medicine ritenute ufficialmente efficaci. Nel nostro Paese purtroppo non esiste ancora una chiara regolamentazione nel settore, anche se esistono studi clinici sugli effetti della Pranoterapia che hanno evidenziato risultati positivi in vari tipi di disturbi. 

La pranoterapia si deve comunque sempre considerare un aiuto complementare ed efficace in più, ma non ha la pretesa e le possibilità di sostituirsi alle terapie mediche. L'aspetto psicologico gioca un ruolo fondamentale nel suo successo: è strettissimo in genere il rapporto tra Pranoterapeuta e ricevente, la totale fiducia può portare a risultati inaspettati e spesso anche sorprendenti. 

Tutti noi abbiamo un "dono", o più "doni" ce ne accorgiamo a volte da subito, appena "entriamo" a far parte di questa vita, a volte nel nostro percorso di vita, a volte mai. Prendiamo coscienza di questa caratteristica soltanto quando conosciamo bene noi stessi in modo da poter comprendere, condividere e cominciare il nostro cammino.  Le nostre esperienze di vita, in special modo traumatiche e dolorose, sia per la mente che per il corpo, attivano questa parte del nostro essere in facoltà che possiamo considerare "magiche". 
  
Il nostro è un mondo fantastico, quasi "magico", che non finirà mai di meravigliarci,  anzi sono convinto che le persone "speciali" saranno sempre di più. 
Contro ogni aspettativa, contro ogni pensiero negativo, contro le difficoltà dei tempi, la mia energia, libera in tutto quello che mi circonda, è sempre riuscita a dare benessere, serenità e felicità.  Pietro Antonio Mandaglio.


Spero che questo libro  possa essere d'aiuto a quelle persone che vogliono acquisire informazioni utili ed efficaci per risolvere (anche se in parte) le loro problematiche attuali e che attraverso queste esperienze dirette raccontate, potranno modificare e migliorare le loro condizioni in generale. Anna A. 

venerdì 8 gennaio 2016

COMUNICAZIONE - FILOSOFIA

FILOSOFIA DELLA CRISI di Elio Franzini



Elio Franzini docente di Estetica all' Università degli Studi di Milano. E' presidente della Società Italiana d' Estetica (SIE). Tra le sue ultime pubblicazioni: Elogio dell'Illuminismo (2009); La rappresentazione dello spazio (2011); Introduzione all'estetica (2012); Per Guerini ha pubblicato Le Leggi del cielo (1990); Metafora mimesi morfogenesi progetto (con E. D'Alfonso, 1991); Stile (con V. Ugo, 1997); Estetica e filosofia dell'arte (1999); Non sparate sull'umanista (con A. Banfi e P. Galimberti, 2014); ha curato Costellazioni estetiche (con P. D' Angelo, G.Lombardo, S. Tedesco, 2014). 


"Filosofia della crisi" (Guerini & Associati) è un libro che non vuole parlare di "confusione attuale", ma di "questioni fondamentali" e "questioni di principio": di questioni che vengono per prime, e proprio per questo possono essere dette "questioni ultime". Questioni che non devono portare in cime tempestose, ma guardare alle cose che sono intorno a noi, alle loro intrinseche possibilità, alle immagini con cui si presentano: guardare al loro senso metafisico, dove metafisica è "tacita esortazione" e "profonda saggezza". 
Seguendo questa indicazione,  il libro si divide in tre parti. 
La PRIMA PARTE - Presupposti: vita e crisi
La SECONDA PARTE - Motivi: le funzioni della filosofia
La TERZA PARTE - Verità: stile e filosofia della crisi

La filosofia è costituita da vari "punti di vista", il male non è generato dal "mezzo" che accoglie le riflessioni dei filosofi, bensì dalla loro volontà, (spesso narcisista) di semplificare quel che non solo è complesso, ma anche storicamente articolato e stratificato. 
La filosofia ha uno stile, che è qualcosa di più di un metodo: ha un significato che è qualcosa di più delle sue articolazioni. 

Per riprendere una definizione di Goethe: La filosofia è uno stile, è una caratteristica intrinseca sia ai metodi sia agli oggetti che scava nei fondamenti più profondi della conoscenza, andando alla ricerca dell'essenza delle cose, che sono figure visibili e tangibili". 
Le cose hanno un significato inseparabile dal nostro sguardo: la filosofia cerca il significato dei vari modi con cui esse si esprimono, costruendo percorsi dove i concetti sono i momenti costruttivi nella verità di un campo di ricerca. 
La filosofia non è dunque un percorso lineare, ne tanto meno "salvifico", ma essa cerca la connessione delle sue conoscenze non nel mondo, ma nei vissuti dell'uomo, dal momento che "la radice ultima della visione del mondo è la vita", ed è la vita di ogni individuo che crea da sé il mondo. Le esperienze della vita si concretizzano in molteplici visioni del mondo, che cercano di scioglierne (ed esibirne) attraverso forme l'enigma e il divenire. Bisogna allora comprendere "la struttura generale della visione del mondo". 

La filosofia ha il compito di illustrare in dimensioni tipiche le strutture di senso della vita , delle esperienze che in essa si compiono. Essa infatti,  in altri termini, non può ridursi a essere un piano di ricerche particolari dove il culto del "fatto" annulla la complessità della istanza fondativa radicata nelle possibilità della vita intersoggettiva e storica, ma è  una educazione al pensiero, all'argomentazione, alla descrizione, alla capacità di costruire le idee. E' un richiamo costante alla necessità di "mettere in comune" il nostro rapporto con le cose, a cercare quei modi condivisi che prendono il nome di "conoscenza", compiendolo a partire da operazioni legate alle nostre capacità di associare, collegare e ragionare. 

La filosofia non ha dunque una sola funzione, bensì costituisce una sorta di "architettonica", utile sia per elaborare concetti finalizzati alla fondazione della conoscenza, sia per aprire nuove possibilità di riflessione su campi che vanno al di là della concettualizzazione. 

Lo scopo del libro è quello di proporre un percorso all'interno della filosofia della nostra modernità, recuperandone quell'istanza critica che indaga le dinamiche stratificate della vita e delle sue forme. 
La crisi non è un concetto che si possa assumere come se fosse un elemento caratteristico della sua modernità ma è invece un punto inseparabile dal pensiero occidentale e dalla sua struttura epistemologica, dalla crisi della metafisica che nasce con la metafisica stessa. 
Riconoscere questa crisi non significa indicare strade per uscirne, bensì guardare in volto proprio il senso e la genesi di questo "rimedio mancato". In pratica la filosofia ha la funzione di indagare il mondo della vita, nelle sue molteplici stratificazioni di senso visibili e invisibili; mentre il filosofo riflette sulle evidenze, (sembra quasi banale) ma indica che è necessario uno sguardo che non si fermi alla sua prima volta: "filosofare, infatti, è cercare di ammettere che ci sono cose da vedere e da dire". Cose quotidiane , ma che non sempre vengono quotidianamente tematizzate, anche se offrono il perenne senso di tale quotidianità. 



  

martedì 5 gennaio 2016

PSICOLOGIA - SVILUPPO PERSONALE - COMUNICAZIONE



INGEGNERIA DEL BUON UMORE di Terenzio Traisci 





Terenzio Traisci psicologo del lavoro e FormAttore Comico, esperto di gestione dello Stress, autore del libro Felicemente Stressati  e del metodo chiamato "Ingegneria del Buon Umore". 
Traisci è specializzato in Edutainment cioè Formazione unita a Intrattenimento, nelle aziende e nei teatri, svolge  Lezioni Spettacolo su Gestione dello Stress, dei Conflitti e della Motivazione, ma anche corsi di formazione e Team Building per favorire la collaborazione e coesione di gruppi di lavoro, rendendoli più produttivi. 
Come psicologo del lavoro si occupa di Orientamento scolastico e professionale e di formazione su Ricerca Attiva del Lavoro e Comunicazione multimediale. E' esperto di Social Media e Video Curriculum. 
 E' vincitore del Premio del Pubblico al Premio Troisi, Premio Alberto Sordi, Premio Walter Chiari. 
Come FormAttore è specializzato in Lezioni Spettacolo su temi formativi classici e ad hoc. Ha recentemente avuto un grande successo la sua partecipazione al programma televisivo Italia's got talent in onda su canale 5. 

"INGEGNERIA DEL BUON UMORE" è un ebook composto da 5 capitoli: 
Capitolo 1 - Non è solo una promessa, è già Successo!
Capitolo 2 - Non ce la posso fare...
Capitolo 3 - Però... Bravi!
Capitolo 4 - Quando va tutto storto?
Capitolo 5 - L'ingegneria del Buon Umore - Il Metodo
Consapevolezza - Atteggiamento Fisico Positivo - Atteggiamento Mentale Positivo. 

La maggioranza delle persone non è mai felice e appare sempre stressata...lo sai perchè? Perchè la maggioranza delle persone pensa al buon umore e alla felicità collegati ad "intermediari" come ai beni strumentali (auto nuova, un nuovo cellulare, una vacanza, una casa ecc.)o a eventi (una promozione, un matrimonio, un nuovo lavoro ecc.), ma, chissà perchè, dopo poco la sensazione di benessere, di entusiasmo, svaniscono. Vero? Dopo poco si riparte alla caccia di altri "intermediari" per sentirsi nuovamente così bene. E in questa ricerca ci accaniamo, ci "imbronciamo", ci logoriamo perchè pensiamo di essere nella giusta "Ricerca della Felicità", perchè è un nostro diritto, anche se in realtà siamo alla ricerca di mezzi per la felicità.

L'INGEGNERIA DEL BUON UMORE - IL METODO
Per superare STRESS e difficoltà ci occorre essere nello stato d'animo giusto. Da esso, infatti, dipendono in buona misura i risultati che otteniamo. Ci sono molti esempi che lo dimostrano: da Vujicic a Zanardi, alle persone che hanno utilizzato questo metodo nella loro vita privata e lavorativa. Sono 3 gli ELEMENTI che ci permettono di CREARCI lo stato d'animo POSITIVO PRODUTTIVO nonostante tutto (nonostante non ci troviamo in buone condizioni, nonostante vi siano oggettive difficoltà del contesto in cui viviamo o lavoriamo). Gli elementi sono: Consapevolezza, Atteggiamento Fisico Positivo, Atteggiamento Mentale Positivo. 
CONSAPEVOLEZZA 
Quando sei CONSAPEVOLE di un problema, sei suoi costi e delle sue conseguenze, ma anche dei vantaggi e benefici della soluzione, allora e soltanto allora, ti muovi verso la soluzione. In pratica bisogna prima focalizzare il problema altrimenti la soluzione non arriverà mai. Per gestire lo stress occorre misurare e capire cosa succede nel proprio corpo, il perchè dei propri comportamenti, dei propri pensieri, delle proprie emozioni e reazioni. 
Ricorda: Ogni tecnica Mentale di gestione dell'umore e dello stress necessita prima il ripristino delle funzioni fisiche normali. Ovviamente per avere un atteggiamento fisico positivo, occorre VOLERLO, cioè essere consapevoli che ci fa bene. 
Per avere un ATTEGGIAMENTO MENTALE POSITIVO PRODUTTIVO ti occorrono: 
1) Domanda guida per cambiare FOCUS percettivo
2) Responsabilità - Causatività
3) Dialogo interno ed esterno Positivo Comico
4) Focalizzazione sui lati positivi e soluzioni
5) Gratificazioni per se stessi e gli altri 
6) Comprensione e Gentilezza
7) Fiducia 

In conclusione:

Allena la tua gratitudine ogni giorno, ciò rafforzerà la tua autostima cerca il valore delle cose nelle piccole azioni quotidiane fatte con amore, sii umile verso ogni essere umano... e soprattutto abbi FEDE...
Allenati a "piccole dosi", questo è un suggerimento che mi sento di darti, perchè ciò mi ha aiutato a sviluppare nuove abitudini...e soprattutto ricorda sempre che la felicità non è una mèta da raggiungere bensì un percorso allenato costantemente con gioia amore e serenità perchè solo così la nostra vita si trasformerà in quella tanto desiderata felicità! 

"Aiuto e alleno persone che vivono momenti di stress, preoccupazione, tensione o sconforto a CREARSI lo stato d'animo necessario per VINCERE nella vita e nel business con più SERENITA' FACILITA' e SPENSIERATEZZA per vivere in modo costruttivo ed ESSERE finalmente FELICI...!"  Terenzio Traisci







sabato 2 gennaio 2016

PSICOLOGIA E SVILUPPO PERSONALE


ZENIX - KYUDO di Riccardo Tristano Tuis 

La mente è la freccia. La realtà è il bersaglio 



Riccardo Tristano Tuis è scrittore, compositore, ricercatore indipendente e ideatore del metodo Zenix e della Neurosonic Programming. Da oltre venticinque anni l'autore segue un percorso di ricerca che lo ha portato a studiare e praticare diversi indirizzi che spaziano dalle scuole di sviluppo umano alla meccanica quantistica e alle neuroscienze, dallo Zen alla PNL, fino agli studi sulla coscienza e sul paradigma olografico. Zenix è il metodo sincretico nato dal suo personale percorso iniziatico e adottato dall'autore per se stesso come suo cammino individuale e che ora ha deciso di condividere. 


"Zenix - Kyudo" (Nexus Edizioni)  può essere definita un'opera didattica che presenta Zenix-Kyudo una disciplina in cui si impiega lo strumento dell'arco. Il nome Zenix e la parola giapponese Kyudo "via dell'arco" formata da kyu (arco) e do, (via) da cui è stata ispirata questa disciplina. Lo spirito della via dell'arco è "svuotare la mente" dai contenuti di modo che l'arciere non scocchi una freccia avvelenata dalla tensione di colpire il bersaglio bensì fluisca con essa in un continuum ove tutto il processo del tiro scorra armoniosamente in maniera organica ed equilibrata. 

In Zenix-Kyudo si riprende lo spirito che ci aiuta ad allontanarci dal carcere mentale del nostro ego, dalla sua infantile competitività e dalla schiavitù mentale di chi non ha il controllo della propria mente, e ci permette di entrare consapevolmente in contatto con il nostro inconscio, ma contemporaneamente si va a lavorare nel forgiare la nostra volontà più profonda del nostro conscio all'inconscio e far operare la nostra mente da questa sinergia che possiamo definire iperconscio o coscienza integrata. 

Questa disciplina è una danza morfica con cui passo dopo passo giungiamo in estetici ed estatici movimenti ove fondere l'arco, la freccia e il bersaglio in un nuovo punto di consapevolezza con cui esperire la realtà. La via con l'arco in Zenix presenta una natura simile a quella dello specchio che senza giudizio alcuno riflette ciò che vi si trova dinanzi e in esso possiamo osservare i nostri processi mentali, il nostro rapporto con essi e l'influenza che questi generano sulla nostra vita e realtà. 
Zenix-Kyudo fa parte del corpus delle discipline di Zenix, atte all'addestramento della nostra mente il cui fine è portarci a un nuovo livello di consapevolezza, pertanto non è una disciplina prettamente fisica o solamente una serie di sequenze di tiro poichè l'oggetto di studio è esclusivamente la nostra mente, nello specifico un addestramento sull'equilibrio psichico, il bilanciamento biemisferico cerebrale e il meccanismo del modellamento della realtà. 

La disciplina Zenix-Kyudo è suddivisa in tre stili che rappresentano tre modalità di esercizio, si va a studiare l'assenza di pensiero ossia il suo controllo, l'istante della generazione dei nostri pensieri che modellano la realtà e l'addestramento psicofisico al modellamento della realtà. 

Zenix-Kyudo ha al suo interno tre modalità di tiro con l'arco che non rappresentano tre stili di tiro bensì tre modi con cui andare a lavorare con la nostra mente: MIND-KYUDO; DREAM-KYUDO; BLIND-KYUDO. 

Nella via dell'arco, primo passo nell'esplorazione del sé, è essenziale essere flessibili nel corpo e nella mente poichè questa è la via più sicura più giungere a conoscere se stessi e la natura delle cose e non essere schiavi dei propri sistemi di credenza. 

La volontà, l'energia e la visualizzazione sono indispensabili nel modellamento della realtà, senza la prima non si avrà la voglia di impugnare l'arco per centrare il proprio obiettivo, senza la seconda non si avrà la forza sufficiente per scoccare la freccia, senza la terza il proprio tiro sarà cieco e la freccia andrà in qualsiasi direzione. 

Il destino della freccia e del nostro modellamento della realtà è scritto nella nostra mente ancora prima dello scocco.